RIAPRONO AL PUBBLICO LA TORRE DEL GOMBITO E LE CANNONIERE

BERGAMO DALL’ALTO e BERGAMO SOTTERRANEA

RIAPRONO AL PUBBLICO LA TORRE DEL GOMBITO e LE CANNONIERE

Ogni lunedì, a partire dal 3 aprile fino al 2 ottobre 2017, riapre la terrazza della Torre del Gombito, occasione unica di godere di una panoramica esclusiva a 360° del centro storico e del territorio circostante. Situata all’incrocio tra le vie S. Lorenzo – Mario Lupo e via Gombito e costruita in blocchi di pietra, la torre sovrasta la città e con la sua mole,  52 metri d’altezza, costituisce un riferimento di spicco nel panorama di Bergamo alta. La Torre del Gombito risale al XII secolo, ha mantenuto la propria funzione difensiva fino al ‘500, quando è stata adibita ad usi civili. Attualmente, al pianterreno, è sede dell’ufficio Informazioni e Accoglienza Turistica I.A.T./Tourist Infopoint comunale.

Torre del Gombito

Torre del Gombito

E’ necessario percorrere tutti i 263 scalini per raggiungere la sommità della Torre e vivere un’esperienza indimenticabile.

Bergamo Torre del Gombito

Bergamo Torre del Gombito

                                                                     Orari di apertura al pubblico

Lunedì al mattino con turni di salita alle ore 10.00 – 10.45 – 11.30 e  pomeriggio con  turni di salita alle ore 14.30 – 15.15 – 16.00.

La salita alla sommità della torre è gratuita e possibile in gruppi di massimo 10 persone; è soggetta all’osservanza di precise prescrizioni e deve essere obbligatoriamente prenotata, personalmente o telefonicamente, presso l’ufficio turistico I.A.T. che ha sede all’interno della torre stessa. Informazioni al numero di telefono 035242226. Vi ricordiamo che non è presente ascensore all’interno della Torre.

 

PRENOTAZIONI A PARTIRE DA LUNEDI’ 27 MARZO 2017

Da aprile 2017 riaprono al pubblico altri due dei tesori nascosti più suggestivi di Città Alta. Si tratta delle Cannoniere di San Michele e di San Giovanni, utilizzate in passato come alloggiamento per l’artiglieria e le munizioni. Le cannoniere sono poste lungo il tracciato delle Mura veneziane, protagoniste dello scenario cittadino essendo capofila del sito seriale transnazionale “Le opere di difesa veneziane tra XV e XVII secolo” candidato alla Lista del Patrimonio Mondiale UNESCO.

La Cannoniera di San Michele (visitabile la domenica ed i giorni festivi) è situata all’inizio di Viale delle Mura superata Porta S. Agostino, sul lato destro della strada. Percorrendo tutto il viale si può raggiungere la Cannoniera di San Giovanni, posta sotto l’omonimo baluardo prima dell’ultima curva in direzione di Colle Aperto. A partire da aprile i due siti saranno aperti per visite libere e gratuite con gli orari e le modalità sotto indicate:

 Cannoniera di San Michele

Da domenica 2 aprile a domenica 1° ottobre, esclusivamente domenica e festivi:  10.00-12.00 / 14.00-18.00 con un numero massimo di persone per visita: 15 e Durata: 30 minuti.

Cannoniera di San Michele

Cannoniera di San Michele

 E’ obbligatorio indossare calzature con suola in gomma anti-scivolo. E’ consentito l’ingresso ai bambini purché accompagnati da adulti che ne saranno responsabili.  Non è consentito l’ingresso con animali. E’ vietato danneggiare e/o asportare le concrezioni (stallatiti e stalagmiti). E’ vietato toccare e/o appoggiarsi alle pareti. E’ vietato scattare fotografie con flash.

       Cannoniera di San Giovanni

Da sabato 1° aprile a lunedì 2 ottobre, lunedì e venerdì:  14.00-18.00 sabato, domenica e festivi:  10.00-12.00 / 14.00-18.00.

Le-Cannoniere-di-San-Michele-BG-Sotterranea

Le-Cannoniere-di-San-Michele-BG-Sotterranea

Numero massimo di persone per visita: 50 e durata: 30 minuti. E’ obbligatorio indossare scarpe comode per pericolo di scivolamento dovuto al fondo bagnato. E’ consentito l’ingresso ai bambini purché accompagnati da adulti che ne saranno responsabili.

Per maggiori informazioni contattare IAT Città Alta / Tourist Infopoint – Via Gombito, 13 Tel. (+39) 035.242226turismo@comune.bg.it.  IAT Città Bassa / Tourist Infopoint – Viale Papa Giovanni XXIII, 57 Tel. (+39) 035.210204turismo1@comune.bg.it

Cosa ne pensi?

commenti