Pensiero di mercoledi 22 febbraio 2017 M.O.Aivanhov

Sacrificio, sorgente di vita e di gioia

Perché gli esseri umani hanno paura del sacrificio? Perché respingono l’idea di sacrificio? Anche la parola stessa suona sgradevole al loro orecchio… Con il pretesto che, il più delle volte, è per gli altri che si devono fare sacrifici, essi immaginano che siano gli altri a guadagnare qualcosa a spese loro.

Sacrificio

Percepiscono il sacrificio come una perdita, e perciò si separano dalla sorgente della vita e della gioia. Nell’anima di colui che accetta il sacrificio con buona volontà e amore, all’improvviso si apre una porta ed egli si sente sommerso da un oceano di luce. Non mi credete?… Eppure è la verità. Cominciate ad accettare l’idea del sacrificio, e scoprirete che ogni sforzo che fate per gli altri, mettendo da parte i vostri interessi personali, può rafforzarvi, vivificarvi e soprattutto darvi gioia.

Omraam Mikhaël Aïvanhov

Cosa ne pensi?

commenti