Pensiero di domenica 15 gennaio 2017 M.O.Aivanhov

Il Bene,  la sua realizzazione esige sacrifici

Qualcuno dirà: «Io voglio fare del bene, chiedo a Dio di orientarmi sulla via del bene, ma capito sempre là dove non dovrei: perché Egli lascia che io mi perda?».

Via retta

Ovviamente il colpevole è Dio, non lui! Ma questo magnifico essere che vuole il bene, si è interrogato su ciò che vuole realmente? Vuole un bene che sia facile da realizzare, un bene che non disturbi i suoi progetti personali, che non si opponga al suo bisogno di comodità, di piaceri, di ricchezza, di potere e di gloria! Non sospetta che il bene, per realizzarsi, richiede molti sacrifici. Allora cosa può fare il Signore con un essere che del bene si è costruito un concetto tanto leggero e pigro? Egli lo lascia agire e andare dove desidera. Chi ha veramente un alto ideale di giustizia, di bontà e generosità e non risparmia i propri sforzi per avvicinarsi a quell’ideale, riceve interiormente alcuni consigli sulla via da seguire. Anche se non trova subito la via, qualcosa lo obbligherà a fermarsi in tempo e a tornare indietro per mettersi sulla strada giusta.

Omraam Mikhaël Aïvanhov

Scrivi la tua recensione: