Pensiero del lunedi 6 marzo 2017 M.O.Aivanhov

Le ricchezze spirituali, le uniche a essere inesauribili

Un uomo che ha fatto fortuna negli affari, vi dirà che è felice? Il più delle volte troverà motivi di ogni genere per lamentarsi. Vi racconterà che è esaurito, che sua moglie è una spendacciona e che approfitta delle sue assenze per tradirlo, che suo figlio è un incapace e i suoi operai dei fannulloni, che in Borsa le sue azioni sono calate, che sta per essere rovinato dalla concorrenza e così via. Voi lo ascolterete, e dopo un po’ vi sentirete oppressi.

Le richezze spirituali

Nonostante tutti i suoi averi, quell’uomo non potrà mai farvi sentire quanto sia bella la vita, poiché vive con la paura di perdere ciò che possiede. Allora non solo non vi darà nulla, ma inoltre vi toglierà la vostra pace e la vostra gioia di vivere. Viceversa, un uomo che ha lavorato per acquisire ricchezze spirituali, oltre a sentire che quelle ricchezze sono inesauribili, sente anche che nessuno gliele può togliere. Sarà dunque sempre pronto a farvene beneficiare e, grazie a lui, in qualunque situazione vi troviate, avrete le migliori condizioni per assaporare la bellezza e il senso della vita.

Omraam Mikhaël Aïvanhov

Scrivi la tua recensione: