Dighèt del bù – Ol Frécc di Giuliano Todeschini

Foto by Carlo Picinali

Dighèt del bù – Ol Frécc di Giuliano Todeschini

Siamo ancora nella stagione fredda e questo mi fa pensare ad alcuni modi di dire dialettali legati a questa stagione.

“Barbelà dól frècc” oppure “sbachetà” o meglio ancora “iga i sgrisoi” tutte locuzioni molto significative che indicano il senso di freddo.  (battere i denti, avere i brividi).

A seguito di queste situazioni possono insorgere i mali di stagione quali

“l’influènsa, ol fregiùr e pó a la tóss” tutte cose che ti fanno sentite “maldolèt” oppure “mia tàt de lena”.

Le cure nostrane contro questi mali erano “ biì zó ol làcc cólt có la mel, sta al cólt e riparàcc”.

Anche se insorgeva qualche linea di febbre difficilmente si faceva ricorso al medico considerando che

“per quàch lineète de fevra l’è mia ol caso de ciamà ól siùr dutur..”

Considerando che nonostante il progresso della medicina anche oggi siamo soggetti a questi malanni, auguro a tutti di riuscire a schivarli, e a quelli che li hanno presi una pronta guarigione in modo

“de repulàs sö a la svèlta”.

Articolo a cura di Giuliano Todeschini

Foto di Carlo Picinali

Cosa ne pensi?

commenti