Hasta siempre di Carlos Puebla

canzone-hasta-siempre-comandante-che-guevara

Hasta siempre di Carlos Puebla conosciuta anche come Hasta siempre Comandante!

La canzone nacque come una risposta alla lettera di addio a Cuba scritta da Che Guevara nel 1965. Il 3 ottobre di quello stesso anno, Fidel Castro rese pubblica una lettera priva di data scrittagli da Guevara diversi mesi prima, in cui questi riaffermava la sua solidarietà con Cuba, ma dichiarava anche la sua intenzione di abbandonare l’isola e di andare a combattere altrove per la Rivoluzione.

Carlos Puebla ha composto il testo della canzone come una risposta alla lettera (la quale è conosciuta come la Carta de despedida del Che). Quasi come un menestrello, Puebla ha citato nel testo tutti i momenti fondamentali della vita del Che: l’invasione della Sierra Maestra, la Battaglia di Santa Clara, e poi ancora l’amore del Che per la Rivoluzione e il sentimento di dispiacere dei cubani per la sua partenza.

La struggente musica si basa sulle note del tradizionale son cubano ed è composta da una serie di redondilla, strofe di quattro versi ottonari, di cui alcune con rima assonante e la maggior parte con rima consonante.

Originale in Spagnolo

Aprendimos a quererte

desde la histórica altura
donde el Sol de tu bravura
le puso cerco a la muerte.
*
Chorus:
Aquí se queda la clara,
la entrañable transparencia,
de tu querida presencia,
Comandante Che Guevara.

*

Tu mano gloriosa y fuerte
sobre la Historia dispara
cuando todo Santa Clara
se despierta para verte.
*
[Chorus]
Vienes quemando la brisa
con soles de primavera
para plantar la bandera
con la luz de tu sonrisa.
*
[Chorus]
Tu amor revolucionario
te conduce a nueva empresa
donde esperan la firmeza
de tu brazo libertario.
*
[Chorus]
Seguiremos adelante,
como junto a ti seguimos,
y con Fidel te decimos:
«¡Hasta siempre, Comandante!»
Imparammo ad amarti
dalla storica altura
dove il sole del tuo coraggio
L'assediò fino alla morte.

ritornello:

Qui si mostra la chiara,
La profonda trasparenza
della tua cara presenza,
Comandante Che Guevara.



La tua mano gloriosa e forte
sulla storia colpisce
quando tutta Santa Clara
si sveglia per vederti.

[ritornello:]



Arriva bruciando la brezza
con soli primaverili
Per piantare la bandiera
con la luce del tuo sorriso.

[ritornello:]



Il tuo amore rivoluzionario
ti porta a nuova impresa
dove si spera nella fermezza
del tuo braccio liberatore.

[ritornello:]
Noi pronti continuiamo,
come insieme a te continuiamo,
e con Fidel diciamo:
"Addio, Comandante!"

Cosa ne pensi?

commenti